Online il nuovo Rapporto semestrale sui Minori Non Accompagnati

Dati al 30 giugno 2022, focus e testimonianze a cura della DG Immigrazione del Ministero del Lavoro

minori stranieri non accompagnati (MSNA) censiti in Italia al 30 giugno sono 15.595, dato in forte aumento rispetto al 2021 (+99,9%) a causa della crisi umanitaria che ha interessato l'Ucraina dal febbraio 2022. 
364 (2,3% del totale) quelli presenti nelle Marche - più che triplicati in un anno. Quasi un quarto sono bambine e ragazze. Le strutture di accoglienza presenti in regione sono 35.

Sono alcuni dei dati raccolti nel nuovo Rapporto di approfondimento semestrale sulla presenza dei minori stranieri non accompagnati (MSNA) in Italia, pubblicato dalla Direzione Generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Il Rapporto monitora le presenze, le caratteristiche e l'accoglienza dei minori soli, dando conto anche di nuovi arrivi e allontanamentirichieste di protezione internazionaleindagini familiari nei Paesi di origine e pareri sulla conversione dei permessi di soggiorno alla maggiore età. Illustra, inoltre, le novità procedurali e normative italiane e internazionali e misure per l'inserimento socio-lavorativo come i progetti "Percorsi" e "PUOI".

I contributi di Unhcr, Unicef, Oim, Cittalia - Servizio Centrale del Siproimi/Sai e INAPP approfondiscono particolari aspetti del fenomeno dei MSNA. Ad aprire il Rapporto sono alcune testimonianze di ex minori soli, accolti in Italia e accompagnati verso l'autonomia: un modo per dare voce ai tanti altri giovani "in viaggio" che si celano dietro dati, analisi e norme.
Fra questi anche la testimonianza di Abdelaziz Hamdan Ahmat, ciadiano ospite a Grottammare (AP).